ribes

 

Con l’arrivo della primavera per molte persone che soffrono di allergia ai pollini comincia un periodo davvero difficile.
Dalle forme più lievi, che vedono la persistente lacrimazione ed il prurito degli occhi, continui starnuti e naso che cola, fino a quelle più pesanti, che producono attacchi d’asma e bolle sulla pelle, è necessario trovare una soluzione per prevenirne i sintomi e cercare di alleviarli.
Spesso i medici prescrivono degli antistaminici e, nei casi più gravi, addirittura del cortisone. Ma questi farmaci, pur essendo efficaci contro l’allergia, hanno svariati effetti collaterali.
Per questo motivo l’utilizzo di farmaci derivati da erbe e frutti naturali può essere una valida alternativa a quelli tradizionali.
In particolare vi sono due piante molti efficaci nella cura delle allergie che, se abbinate, possono dare ottimi risultati: sono il Ribes Nero e la Boswellia.
Il Ribes Nero è un potente alleato per combattere ogni sintomo di allergia. Infatti la sua azione va a stimolare le ghiandole surrenali, facendo si che producano naturalmente cortisolo. Il cortisolo è un cortisone che svolge le stesse funzioni del cortisone derivante da sintesi chimiche: è cioè un potente antinfiammatorio. La differenza è che, essendo prodotto dal nostro organismo non ha alcun effetto collaterale per in nostro corpo.
Il principio attivo viene estratto dalle gemme fresche della pianta del Ribes Nero e, proprio per la capacità che ha di stimolare l’organismo alla produzione di enzimi capaci di rispondere a situazioni di stress a cui, l’organismo stesso, è sottoposto, risulta essere molto efficace nella cura e nella prevenzione di attacchi allergici, asmatici ed infiammatori.
Ovviamente, essendo un rimedio naturale, il suo effetto non è così immediato come quello dei farmaci derivati da sintesi chimica, quindi, per avere gli effetti positivi, è necessario assumerlo almeno un mese prima che inizi il periodo dell’allergia con grande costanza, senza saltare nessun giorno.
Il modo migliore per assumere il Ribes Nero è attraverso le gocce disciolte in acqua. Generalmente si assumono 40/50 gocce ogni mattina, aumentando il dosaggio man mano che ci si avvicina al periodo di maggior acutezza dell’allergia, ma, per avere i risultati migliori, è meglio chiedere un consiglio all’erborista di fiducia.
Oltre agli effetti benefici contro l’allergia il ribes nero è un ottimo alleato per innalzare le difese immunitarie. Infatti è ricco di antiossidanti, flavonoidi e vitamina C.
Il principio attivo di questa pianta non presenta effetti collaterali particolari e non dà assuefazione. Soltanto chi soffre di pressione alta è meglio che consulti il proprio medico prima dell’assunzione, in quanto il Ribes Nero porta ad un lieve aumento della pressione arteriosa.
La Boswellia ha un forte potere antiinfiammatorio ed è particolarmente utile per alleviare le crisi d’asma allergica. Infatti il suo principio attivo agisce sull’enzima 5-lipossigenasi, che è uno dei principali responsabili del processo infiammatorio dei muscoli bronchiali che porta alla manifestazione delle difficoltà respiratorie.
Il principio attivo di questa pianta, che cresce nell’Africa subtropicale, si estrae dalla sua resina e si può assumere attraverso delle capsule contenenti 300/400 milligrammi di estratto secco. E’ consigliabile assumere due capsule al giorno nel periodo di maggior acutezza dell’allergia.
Un dato molto importante da sottolineare è che, dagli studi condotti sugli effetti del principio attivo estratto da questa pianta, non si sono evidenziati effetti collaterali degni di nota sugli esseri umani e può essere utilizzata anche per la cura delle allergie dei bambini in età pediatrica, a partire dai quattro anni.
Combinando i principi attivi di Ribes Nero e Boswellia è possibile ottenere ottimi risultati contro le allergie di stagione e riuscire ad alleviarne i sintomi. L’assunzione combinata prevede di iniziare, nel periodo precedente al manifestarsi dei sintomi allergici, con le gocce di ribes nero e unire poi l’azione antiasmatica ed antinfiammatoria della Boswellia nel periodo di maggior intensità dell’allergia.
Grazie a questi rimedi naturali è possibile combattere i fastidiosi sintomi allergici efficacemente, evitando però i pesanti effetti collaterali sull’organismo dei farmaci tradizionali.

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.